PRESENTAZIONE BLOG


Il blog dello Studio Stara nasce con l'intento di condividere con i clienti dello Studio le notizie, ma anche gli approfondimenti fiscali di maggiore interesse, che possano essere utili per le imprese e i professionisti. I post evidenziano quotidianamente la rassegna stampa del settore, ma anche le circolari interne dello Studio e indirizzate periodicamente ai clienti.

Lo Studio STARA fornisce chiarimenti e/o informazioni sui contenuti di maggiore interesse pubblicati nel blog esclusivamente ai clienti dello Studio. Non fornisce, di conseguenza, nessun servizio consulenziale, sui contenuti del Blog, a terzi che non siano clienti dello Studio.

E' possibile postare quesiti, su argomenti trattati dal blog, che saranno trattati se lo Studio li riterrà di interesse generale.

Avvertenze Legali: questo blog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base dei contributi di aggiornamento professionale occasionalmente elaborati e/o prelevati da siti specialistici in materia fiscale. Non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7 marzo 2001. Tutti i post riportano la fonte compreso il nome dell’autore. Tutti i testi dei provvedimenti pubblicati, anche mediante link, non sono ufficiali; si declina, pertanto, ogni responsabilità per eventuali inesattezze. Nonostante i contenuti delle pagine del blog dello Studio STARA, siano soggetti a periodici aggiornamenti e verifiche, possono comunque verificarsi errori e/o omissioni. Tutti gli articolio di rassegna stampa pubblicati, comprese le circolari e gli approfondimenti dello Studio sono predisposti con il massimo scrupolo, ma l'utilizzatore è sempre tenuto a controllarne l'esattezza.

STUDIO STARA

Consulenza contabile e fiscale - Dott. Stefano Stara, Rag. Marcello Stara, Rag. Marco Stara, Rag. Laura Perniciano
Costituzione di società, contabilità e bilanci, ristrutturazioni aziendali, liquidazioni aziendali, operazioni straordinarie: fusioni, scissioni, conferimento e scorporo di aziende o rami di azienda, trasformazioni, acquisto o cessione d’azienda, servizi di domiciliazione di società italiane ed estere.

Consulenza di direzione e strategica - Talent S.r.l., Dott. Elio Masala, Dott. Stefano Stara, Dott. Roberta Desogus, Dott. Elisabetta Campus
Implementazione di sistemi di contabilità industriale e/o analitica, sviluppo di business plan, sviluppo ed implementazione di sistemi di controllo di gestione, sistemi di Budgeting e Reporting, assistenza in materia di finanziamenti agevolati, servizi di tutoraggio nella fase di start up aziendale, servizi di supporto alla formazione professionale continua.

Servizi contabili per le imprese e i professionisti - Elabordati - Servizi Contabili per le imprese
Servizi ed elaborazione dati contabili per imprese e professionisti, servizi telematici per avvio di attività produttive e commerciali, comunicazioni telematiche per l'inzio, la variazione e la cessazione delle attività aziendali presso Ufficio iva e Camera di commercio, implementazione di sistemi informativi aziendali.

lunedì 9 gennaio 2012

I NUOVI PRINCIPI CONTABILI PER GLI ENTI LOCALI

I nuovi principi contabili per gli enti locali
Debuttano i nuovi principi di vigilanza e controllo dell’organo di revisione degli enti locali, approvati dal CNDCEC, finalizzati a definire i nuovi requisiti per l’attività di revisore negli enti locali. 
I principi in commento, elaborati dal gruppo di lavoro “principi di revisione e controllo dell’organo di revisione e controllo dell’organo di revisione degli enti locali “ della Commissione di studio dell’area “ enti pubblici” si possono scaricare direttamente dal sito del Consiglio nazionale (www.cndcec.it, area istituzionale “Principi di revisione ee.ll.”, sezione studi e ricerca), individuano i nuovi standard per svolgere l’attività di revisore degli enti locali, aggiornando i precedenti principi alla luce della mutata normativa. Infatti, i suddetti principi intendono porsi in una prospettiva di continuità con quelli precedentemente emanati dai due consigli nazionali dei dottori commercialisti e dei ragionieri, dei quali rappresentano l’evoluzione e l’integrazione alla luce, appunto, del mutato quadro normativo. 
In particolare, vengono passate in rassegna le “buone pratiche” che il professionista deve seguire per compiere le funzioni di vigilanza, controllo e collaborazione, oltre ai necessari riferimenti normativi, giurisprudenziali e tecnico-operativi. La funzione del documento è dunque quella di “guidare” il revisore nello svolgimento dell’attività, dissipando gli eventuali dubbi interpretativi che potrebbero sorgere. 
I principi riguardano i seguenti aspetti, connessi all’organo di revisione: 
► documento n. 1: nomina, accettazione, incompatibilità, ineleggibilità e funzionamento, funzioni; 
► documento n. 2: funzione di vigilanza e di controllo contabile; 
► documento n. 3: funzione di collaborazione; 
► documento n. 4: introduzione ai controlli sulle fasi e sugli atti di programmazione, gestione e rendicontazione; 
► documento n. 5: controlli sulla programmazione e sulle variazioni; 
► documento n. 6: controlli sulla gestione finanziaria e adempimenti contabili; 
► documento n. 7: controlli sulla spesa del personale; 
► documento n. 8: controlli sul patto di stabilità interno; 
► documento n. 9: controlli sugli agenti contabili; 
► documento n. 10: controlli sul Conto economico; 
► documento n. 11: controlli sulla gestione e rilevazioni patrimoniali; 
► documento n. 12: controlli sul rendiconto; 
► documento n. 13: controlli sull’indebitamento; 
► documento n. 14: controlli sugli organismi partecipati; 
► documento n. 15: controlli sugli adempimenti fiscali. 
Nell’elaborazione dei principi, articolati in 15 documenti, è stato adottato un approccio di tipo modulare che, attraverso il monitoraggio dell’evoluzione normativa e della prassi operative, ne dovrebbe garantire il costante aggiornamento e il progressivo completamento.
Fonte: La Lente sul Fisco

Nessun commento:

Posta un commento