PRESENTAZIONE BLOG


Il blog dello Studio Stara nasce con l'intento di condividere con i clienti dello Studio le notizie, ma anche gli approfondimenti fiscali di maggiore interesse, che possano essere utili per le imprese e i professionisti. I post evidenziano quotidianamente la rassegna stampa del settore, ma anche le circolari interne dello Studio e indirizzate periodicamente ai clienti.

Lo Studio STARA fornisce chiarimenti e/o informazioni sui contenuti di maggiore interesse pubblicati nel blog esclusivamente ai clienti dello Studio. Non fornisce, di conseguenza, nessun servizio consulenziale, sui contenuti del Blog, a terzi che non siano clienti dello Studio.

E' possibile postare quesiti, su argomenti trattati dal blog, che saranno trattati se lo Studio li riterrà di interesse generale.

Avvertenze Legali: questo blog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base dei contributi di aggiornamento professionale occasionalmente elaborati e/o prelevati da siti specialistici in materia fiscale. Non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7 marzo 2001. Tutti i post riportano la fonte compreso il nome dell’autore. Tutti i testi dei provvedimenti pubblicati, anche mediante link, non sono ufficiali; si declina, pertanto, ogni responsabilità per eventuali inesattezze. Nonostante i contenuti delle pagine del blog dello Studio STARA, siano soggetti a periodici aggiornamenti e verifiche, possono comunque verificarsi errori e/o omissioni. Tutti gli articolio di rassegna stampa pubblicati, comprese le circolari e gli approfondimenti dello Studio sono predisposti con il massimo scrupolo, ma l'utilizzatore è sempre tenuto a controllarne l'esattezza.

STUDIO STARA

Consulenza contabile e fiscale - Dott. Stefano Stara, Rag. Marcello Stara, Rag. Marco Stara, Rag. Laura Perniciano
Costituzione di società, contabilità e bilanci, ristrutturazioni aziendali, liquidazioni aziendali, operazioni straordinarie: fusioni, scissioni, conferimento e scorporo di aziende o rami di azienda, trasformazioni, acquisto o cessione d’azienda, servizi di domiciliazione di società italiane ed estere.

Consulenza di direzione e strategica - Talent S.r.l., Dott. Elio Masala, Dott. Stefano Stara, Dott. Roberta Desogus, Dott. Elisabetta Campus
Implementazione di sistemi di contabilità industriale e/o analitica, sviluppo di business plan, sviluppo ed implementazione di sistemi di controllo di gestione, sistemi di Budgeting e Reporting, assistenza in materia di finanziamenti agevolati, servizi di tutoraggio nella fase di start up aziendale, servizi di supporto alla formazione professionale continua.

Servizi contabili per le imprese e i professionisti - Elabordati - Servizi Contabili per le imprese
Servizi ed elaborazione dati contabili per imprese e professionisti, servizi telematici per avvio di attività produttive e commerciali, comunicazioni telematiche per l'inzio, la variazione e la cessazione delle attività aziendali presso Ufficio iva e Camera di commercio, implementazione di sistemi informativi aziendali.

lunedì 27 aprile 2015

Sì allo scomputo delle ritenute anche senza «Cu»

Riscontrare i compensi e le ritenute risultanti dalla certificazione unica 2015 è una delle prime operazioni che i professionisti devono fare in vista della redazione del modello Unico 2015.

Professionisti al test dei compensi

Gli anticipi per vitto e alloggio rilevano per il 2014 - Possibile esclusione per il fondo spese

Reddito da allevamento nel quadro RD di UNICO

I redditi derivanti da attività considerate agricole, se superano i limiti fissati dall’art. 32 del TUIR, costituiscono redditi d’impresa

Con la rinuncia del socio il debito della società si trasforma in patrimonio netto

Tale criterio si applica anche alle poste di natura commerciale oltre che finanziarie

martedì 21 aprile 2015

lunedì 20 aprile 2015

Beni ai soci: scattano le nuove verifiche

L’annotazione sul libretto di circolazione del nominativo del soggetto, che utilizza l’autoveicolo aziendale, produce potenziali effetti fiscali sia in capo alla società concedente, che in capo al socio

Split payment: esclusi i soggetti L. 398/1991 - C.M. 15/E/2015

L’Agenzia delle Entrate interviene nuovamente in tema di split payment.
Dopo i chiarimenti forniti con la C.M. 1/E/2015 e 6/E/2015, vengono affrontati altri dubbi applicativi.

INTRASTAT: il 25 aprile la scadenza

Entro il prossimo 25 aprile è necessario presentare gli elenchi INTRASTAT:
- per i soggetti mensili in riferimento al mese di Marzo 2015;
- per i soggetti trimestrali relativamente al 1° trimestre 2015.

domenica 19 aprile 2015

Split payment: la correzione degli errori. C.M. 15/E/2015

In un recente documento di prassi (C.M. 15/E del 13.04.2015) l’Amministrazione Finanziaria ha affrontato la questione della regolarizzazione delle fatture per le operazioni soggette allo Split payment.

venerdì 17 aprile 2015

Reverse charge: la scomposizione delle operazioni

Necessaria per gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria

La FNC si concentra sul nuovo ravvedimento

La Fondazione Nazionale Commercialisti, con la circolare n.15 del 15 aprile, si concentra sull’istituto del ravvedimento operoso, interessato da profonde modifiche a opera della Legge di stabilità 2015. 
Più tempo per ravvedersi

martedì 14 aprile 2015

Split payment: esclusi i soggetti L. 398/1991 C.M. 15/E/2015


L’Agenzia delle Entrate interviene nuovamente in tema di split payment. Dopo i chiarimenti forniti con la C.M. 1/E/2015 e 6/E/2015, vengono affrontati altri dubbi applicativi.

venerdì 10 aprile 2015

Operazioni mutiple da scomporre

Quando un contratto prevede una pluralità di prestazioni, in parte soggette a reverse charge e in parte no, si deve procedere con la scomposizione delle operazioni al fine di individuare le prestazioni assoggettabili all’inversione contabile. Alla scomposizione delle prestazioni, che funge da regola generale, si affianca una semplificazione: in caso di appalto avente a oggetto la costruzione di un edificio, o di interventi edilizi complessi, è possibile non scorporare le singole prestazioni, applicando così le regole ordinarie.

Cessione e posa senza «reverse»

La nuova disciplina è applicabile se la prestazione è considerata appalto di servizi

martedì 7 aprile 2015

Possono scattare controlli sui beni ai soci

L’annotazione dell’utilizzatore dell’auto aziendale produce ricadute fiscali sulla società e sul socio. L’evidenza di un soggetto terzo che ha la disponibilità del mezzo per oltre 30 giorni può ingenerare controlli sul corretto adempimento della norma che dal 2012 ha disposto la tassazione dell’uso di beni di impresa a canoni inferiori a valori di mercato. 
Nessun impatto, invece, per soci-amministratori o soci-dipendenti che impiegano il veicolo in benefit.

venerdì 3 aprile 2015

Sulla deroga per i dettaglianti allo spesometro l’Agenzia «supera» la legge

Letteralmente, la soglia di 3.000 euro al netto dell’IVA varrebbe anche per gli scontrini, ma ciò contrasta con l’art. 21 del DL 78/2010

Spesometro, per i dettaglianti serve subito la deroga anche per il 2015

Per le fatture emesse dall’anno in corso, a prescindere dall’importo, i soggetti interessati dovranno ancora caricare le anagrafiche

Anche la Cassazione stoppa la «resurrezione retroattiva» delle società

La Suprema Corte sconfessa espressamente la tesi dell’Agenzia delle Entrate, in quanto la norma non può che essere sostanziale

Società estinte, niente retroattività

Stop della Cassazione alla linea delle Entrate: nuove regole solo dal 13 dicembre 2014

mercoledì 1 aprile 2015

«Inversione» anche per le manutenzioni

L’inversione contabile ai fini dell’Iva si applica anche alle manutenzioni ordinarie e straordinarie nell’ambito dell’impiantistica e del completamento degli edifici.

Reverse charge legato al «codice»

Per l’inversione contabile non conta l’attività normalmente svolta dal prestatore

Le operazioni con San Marino confluiscono nello spesometro

In più casi si può beneficiare dell’esonero per le esportazioni, le operazioni segnalate negli INTRASTAT o già acquisite dall’Agenzia delle Entrate

Spesometro light per commercianti al minuto e agenzie di viaggio

Prorogata in extremis dall’Agenzia delle Entrate la possibilità di escludere tutte le fatture di importo inferiore a 3.000 euro al netto dell’IVA