PRESENTAZIONE BLOG


Il blog dello Studio Stara nasce con l'intento di condividere con i clienti dello Studio le notizie, ma anche gli approfondimenti fiscali di maggiore interesse, che possano essere utili per le imprese e i professionisti. I post evidenziano quotidianamente la rassegna stampa del settore, ma anche le circolari interne dello Studio e indirizzate periodicamente ai clienti.

Lo Studio STARA fornisce chiarimenti e/o informazioni sui contenuti di maggiore interesse pubblicati nel blog esclusivamente ai clienti dello Studio. Non fornisce, di conseguenza, nessun servizio consulenziale, sui contenuti del Blog, a terzi che non siano clienti dello Studio.

E' possibile postare quesiti, su argomenti trattati dal blog, che saranno trattati se lo Studio li riterrà di interesse generale.

Avvertenze Legali: questo blog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base dei contributi di aggiornamento professionale occasionalmente elaborati e/o prelevati da siti specialistici in materia fiscale. Non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7 marzo 2001. Tutti i post riportano la fonte compreso il nome dell’autore. Tutti i testi dei provvedimenti pubblicati, anche mediante link, non sono ufficiali; si declina, pertanto, ogni responsabilità per eventuali inesattezze. Nonostante i contenuti delle pagine del blog dello Studio STARA, siano soggetti a periodici aggiornamenti e verifiche, possono comunque verificarsi errori e/o omissioni. Tutti gli articolio di rassegna stampa pubblicati, comprese le circolari e gli approfondimenti dello Studio sono predisposti con il massimo scrupolo, ma l'utilizzatore è sempre tenuto a controllarne l'esattezza.

STUDIO STARA

Consulenza contabile e fiscale - Dott. Stefano Stara, Rag. Marcello Stara, Rag. Marco Stara, Rag. Laura Perniciano
Costituzione di società, contabilità e bilanci, ristrutturazioni aziendali, liquidazioni aziendali, operazioni straordinarie: fusioni, scissioni, conferimento e scorporo di aziende o rami di azienda, trasformazioni, acquisto o cessione d’azienda, servizi di domiciliazione di società italiane ed estere.

Consulenza di direzione e strategica - Talent S.r.l., Dott. Elio Masala, Dott. Stefano Stara, Dott. Roberta Desogus, Dott. Elisabetta Campus
Implementazione di sistemi di contabilità industriale e/o analitica, sviluppo di business plan, sviluppo ed implementazione di sistemi di controllo di gestione, sistemi di Budgeting e Reporting, assistenza in materia di finanziamenti agevolati, servizi di tutoraggio nella fase di start up aziendale, servizi di supporto alla formazione professionale continua.

Servizi contabili per le imprese e i professionisti - Elabordati - Servizi Contabili per le imprese
Servizi ed elaborazione dati contabili per imprese e professionisti, servizi telematici per avvio di attività produttive e commerciali, comunicazioni telematiche per l'inzio, la variazione e la cessazione delle attività aziendali presso Ufficio iva e Camera di commercio, implementazione di sistemi informativi aziendali.

sabato 29 settembre 2012

Comunicazione beni ai soci “negativa” anche senza beni in concessione

Nonostante sia intervenuta la proroga al 2 aprile 2013 della scadenza per l’invio della comunicazione dei beni ai soci, disposta dal provvedimento dell'Agenzia del 17 settembre 2012, gli operatori non sono stati esentati dall’invio dei dati per l’anno d’imposta 2011. Essi si ritroveranno, dunque, a dover inviare entro il 2 aprile 2013 due comunicazioni: una relativa all’anno 2011 e una relativa al 2012. 

Ravvedimento per omesse comunicazioni possibile fino al 31 dicembre

Lo chiarisce la circolare 38 dell’Agenzia, in sede di prima applicazione della norma introdotta dal DL 16/2012

La dichiarazione IMU sarà prorogata

Lo ha annunciato ieri il Ministero dell’Economia e delle Finanze con un comunicato stampa

giovedì 27 settembre 2012

D.L. liberalizzazioni: modifiche alla disciplina IVA applicabile alle locazioni e cessioni di immobili abitativi

L'art. 57 del D.L. n. 1/2012 sulle “Liberalizzazioni”, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 19 del 24 gennaio 2012, modifica la disciplina IVA applicabile alle locazioni e cessioni di immobili abitativi, riducendo il campo di applicazione della regola generale dell'esenzione da IVA, aggiungendo alcune ipotesi in cui è possibile, mediante l'opzione per l'imposizione, rendere l'operazione imponibile ad IVA.

mercoledì 26 settembre 2012

Evasione Fiscale: controlli, accertamento e sanzioni

L'UFFICIO HA L'OBBLIGO DI FORNIRE LA PROVA DELLA PRESENTAZIONE
Accertamento: raddoppio dei termini solo con la denuncia penale

Studi di settore, le risposte dell'Agenzia alle faq dei contribuenti

L’omessa presentazione del modello studi di settore può essere sanata mediante “integrativa” nei termini del ravvedimento operoso

Beni aziendali a uso privato

Filtro anti "doppia tassazione"

IMU: dichiarazione al 31 Ottobre

Con la dichiarazione chi ha cambiato la propria situazione immobiliare dovrà dichiararlo nel modello che sarà previsto da un prossimo provvedimento

Perdite su crediti di modesto valore in Unico 2013

Dopo l'approvazione dell’art. 33 del D.L. 83/2012, lo scenario della deducibilità delle perdite su crediti (previsto dall’art. 101 comma 5 del Tuir) è totalmente cambiato.

Beni ai soci: ulteriori chiarimenti delle Entrate

Circolare N. 36/E del 24 settembre 2012
Con la Circolare N. 36/E del 24 settembre 2012 l’Agenzia fornisce ulteriori chiarimenti in merito alla tanto discussa comunicazione dei beni ai soci, nuovo obbligo in capo ai contribuenti (e di conseguenza agli operatori) introdotto dall’articolo 2, commi da 36 terdecies a 36-duodevicies, del D.L. n. 138/2011, convertito dalla Legge 14 settembre 2011, n. 148. 

Unico: l’invio di in caso di liquidazione

I nove mesi decorrono dalla data di iscrizione al registro imprese

martedì 25 settembre 2012

sabato 22 settembre 2012

Compensazioni più facili

L`Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 31/E del 2 agosto 2012, è intervenuta in merito alla definizione dei rilievi sulla competenza economica, fornendo un`indicazione operativa tesa ad eliminare un fenomeno di doppia imposizione.

Compensazione di crediti inesistenti: ravvedimento

La base di calcolo per calcolare le sanzioni ridotte corrisponde sempre al 30%

Società «solari» senza prospetto anche se in perdita sistematica nel 2012

L’Agenzia conferma che la casella presente nel rigo RF74, colonna 2, di UNICO 2012 SC è dedicata alle sole società con esercizio «a cavallo»

venerdì 21 settembre 2012

Il 55% è ancora conveniente

Il prolungamento al 30 giugno 2013, può modificare i calcoli di convenienza dei contribuenti sul risparmio energetico

Deducibilita` dei costi delle autovetture per agenti e rappresentanti

Gli agenti e rappresentanti di commercio non saranno colpiti dalla stretta sulla deducibilità del costo di acquisto delle autovetture e delle relative spese di utilizzo, che interesserà la maggior parte delle altre attività che producono reddito di impresa e i professionisti.

Per lo spesometro invio «analitico»

Questione di giorni, forse di settimane. L'agenzia delle Entrate sta per diffondere il provvedimento destinato a fare chiarezza su tutte (o quasi tutte) le questioni dubbie circa le modalità applicative dello spesometro 2.0. 
Il lavoro dei tecnici dell'amministrazione finanziaria, che nei mesi scorsi si sono più volte confrontati con gli esperti delle associazioni di categoria, è sostanzialmente concluso.

Modello Imu verso il 31 ottobre: un mese in più per presentare le dichiarazioni. Verso una proroga al 31 ottobre

Si profila la proroga di un mese per il debutto della dichiarazione Imu, il cui modello è stato ultimato ma non ancora emanato dal ministero dell'Economia.

giovedì 20 settembre 2012

martedì 18 settembre 2012

Beni ai soci, rinvio al 2 aprile

La prima comunicazione dei beni utilizzati dai soci scivola al 31 marzo 2013 (anzi, al 2 aprile per la coincidenza delle festività pasquali).

Per l’agevolazione del 36-50%, controlli formali rispetto a ciascuna rata

Sembrerebbe questa la soluzione più consona, con ovvi riflessi sull’orizzonte temporale dell’obbligo di conservazione dei documenti

Privacy, in arrivo «nuove» misure minime di sicurezza

Tra le semplificazioni allo studio del Governo, anche modifiche al DLgs. 196/2003 sulle modalità di aggiornamento di tali misure

Studi di settore, errore od omissione sanabile con l’integrativa

Tra i chiarimenti sul tema pubblicati ieri dall’Agenzia, l’esclusione per la cessazione nello stesso periodo d’imposta d’inizio dell’attività

Comunicazione dei beni ai soci al 2 aprile 2013

Ulteriore differimento del termine per la comunicazione dei dati relativi ai beni d’impresa concessi in godimento ai soci o familiari

lunedì 17 settembre 2012

Studi di settore: integrativa con sanzione minima

In caso di omissione il ravvedimento avviene pagando una sanzione di 32 €
Premessa – La regolarizzazione dell’omessa presentazione del modello studi di settore entro i termini del ravvedimento operoso, comporta il pagamento di una sanzione di € 32,00, pari ad 1/8 di 256. Non si tiene conto, quindi, delle maggiorazioni introdotte dal D.L. 98/2011. Questo è quanto chiarito dall’Agenzia delle Entrate in una risposta data ai contribuenti.

Comunicazione beni ai soci: ulteriore proroga?

Il termine potrebbe slittare dal 15 ottobre alla fine dell'anno, oppure a gennaio 2013

Rebus ragguaglio del reddito nel passaggio da società di persone a società di capitali

Il ragguaglio si rende necessario per l’esistenza di due distinti periodi di imposta nell’esercizio in cui avviene la trasformazione

Abitazione principale senza dichiarazione IMU

Alla luce dei chiarimenti contenuti nella bozza di DM del 7 settembre 2012, le abitazioni principali sono esenti dall’obbligo

sabato 15 settembre 2012

NDC n. 185: la sanzione è fissa a 258 euro se si integra l’RW

Il contribuente che integra il quadro RW entro il termine per l'accertamento e senza che sia stata contestata una violazione da parte dell'Amministrazione Finanziaria, è soggetto al pagamento della sanzione fissa di 258 euro e a quella proporzionale prevista dal D.L. n. 167/1990. 

giovedì 13 settembre 2012

Modulo RW sanabile con la sanzione di 258 euro

L’AIDC ritiene che sia possibile correggere eventuali errori o omissioni versando la sanzione fissa e non quella proporzionale

Dichiarazione IMU in dirittura d’arrivo

La bozza del 7 settembre scorso contiene le istruzioni alla presentazione e alla corretta compilazione

Da oggi in vigore il «nuovo» Registro dei revisori

Le richieste di iscrizione presentate dal 13 settembre 2012 saranno assoggettate alla nuova disciplina

Nel nuovo Registro dei revisori anche l’appartenenza ad una rete professionale

Nella domanda d’iscrizione al Registro, il professionista e la società di revisione devono specificare l’eventuale appartenenza ad una rete

giovedì 6 settembre 2012

Società in perdita: disapplicazione immediata

Le situazioni che portano alla disapplicazione hanno immediato effetto interruttivo del “periodo di osservazione” triennale

Srl a un euro e semplificata senza garanzia per i finanziamenti

Le due nuove forme di S.r.l.: S.r.l.s. e S.r.l.c.r. - Come noto, in base all’art. 2463-bis c.c., introdotto dall’art. 3 del D.L. n. 1/2012, c.d. “Decreto Liberalizzazioni”, i soggetti aventi determinati requisiti possono costituire una “Società a responsabilità limitata semplificata” (S.r.l.s.). A seguito delle modifiche apportate dal Decreto in esame la nuova tipologia di società, il cui capitale sociale non può essere inferiore ad € 1 e superiore a € 10.000, può ora essere costituita anche “da persone fisiche che abbiano compiuto i trentacinque anni di età alla data della costituzione”. 

Arriva il vademecum sull’agevolazione del 50%

L’Agenzia ha aggiornato la Guida sulle agevolazioni per interventi di recupero edilizio

mercoledì 5 settembre 2012

Dichiarazione Imu: proroga in arrivo

Secondo le indiscrezioni raccolte nella stampa specializzata, sembra sia reale l’ipotesi di una proroga a fine anno del termine per la presentazione della dichiarazione Imu. Motivo del rinvio sarebbero i ritardi accumulati nella predisposizione del nuovo modello dichiarativo e delle istruzioni. Sarebbe ormai pronto il tanto atteso modello, ma alla luce dell’imminente scadenza, uno slittamento dei termini si presenta quale necessaria previsione. 

Minimi alla prova delle false partite Iva

Anche i contribuenti minimi sono tenuti a verificare i requisiti previsti dalla riforma del lavoro

Il comodato non «aggira» la nuova deducibilità ridotta dei veicoli

Per le auto concesse ai dipendenti, resta ferma la deducibilità al 70% a partire dal 2013

Rebus IVA per la compensazione di crediti verso la P.A. con somme a ruolo

Ai fini dell’inserimento del debito IVA nella liquidazione periodica, dovrebbe contare l’attestazione dell’agente della riscossione

Reverse charge sulle cessioni immobiliari con opzione

Con il DL n. 83/2012 è stata riscritta la normativa IVA relativa alle cessioni di immobili, modificando la disciplina del reverse charge

martedì 4 settembre 2012

La nuova Iva "immobiliare" dopo il decreto legge crescita

Un riepilogo delle regole relative all'imposta sul valore aggiunto applicabili a locazioni e cessioni di fabbricati, così come si presentano in seguito al Dl 83/2012

Il termine lungo richiede la prova della denuncia

Il fisco deve fornire al giudice la prova della presentazione della denuncia di reato per usufruire del raddoppio dei termini di accertamento se il contribuente ne contesta la decadenza. A stabilirlo la sentenza 74/01/12 della Ctp Lecco. 

Prestiti, bastano le generalità dei familiari

L'irrilevanza reddituale dei versamenti sul conto corrente può essere superata con l'indicazione delle generalità di coloro che hanno elargito le somme di denaro e con la spiegazione delle ragioni sottese. La precisazione arriva dalla sentenza 74/30/12 della Ctr Piemonte, che si è pronunciata sul mancato accoglimento delle giustificazioni fornite da un contribuente sottoposto a indagini finanziarie in relazione alle somme provenienti da prestiti o elargizioni di familiari o amici. 

IMU: il 17 settembre la seconda rata

Il prossimo 17 settembre 2012 i contribuenti che hanno optato per il pagamento dell’Imu in 3 rate sono chiamati al versamento della seconda rata di acconto. 

I finanziamenti nella nuova comunicazione beni ai soci

Il dettato normativo - Il comma 36-septiesdecies dell’art. 2 della L. 148/2011, di conversione al D.L. 138/2011, prevede che nella determinazione sintetica del reddito dei soggetti (persone fisiche) utilizzatori dei beni dell’impresa concessi in godimento, l’Agenzia terrà conto degli eventuali finanziamenti/capitalizzazioni effettuati dagli stessi nei confronti della società.

lunedì 3 settembre 2012

Comunicazione beni ai soci: il 15 ottobre 2012 si avvicina

Al rientro negli uffici gli operatori dovranno fare i conti non solo con la scadenza del 1° ottobre, ma anche con la nuova deadline del 15 ottobre 2012 (proroga disposta dal provvedimento del 13/03/12, rispetto alla precedente scadenza originariamente fissata per lo scorso 31 marzo 2012). 

Esenzione Iva e immobili estromessi

Il D.L. 83/2012, convertito in L. 134/2012, ha riformulato l'art. 10, co. 1 numeri 8-bis) e 8-ter) del D.P.R. n. 633/72, il quale prevede, dal 26 giugno 2012, l'applicazione naturale dell'Iva per le cessioni effettuate da imprese costruttrici (o ristrutturatrici) nel termine di 5 anni dalla data di ultimazione.

Deducibili solo le sponsorizzazioni «legate» all’attività aziendale

Occorre un nesso tra attività dello sponsor e oggetto della pubblicità

Beni in godimento e società trasparenti: maggior reddito in capo all’utilizzatore

Ciò comporta, però, una doppia tassazione in capo al socio utilizzatore, e criticità si rilevano anche qualora l’utilizzatore sia un familiare del socio

Prestazioni occasionali di natura accessoria

Le prestazioni di lavoro accessorio sono attività lavorative di natura occasionale svolte senza l'instaurazione di un rapporto di lavoro (artt. 70-73 D.Lgs. 276/2003). 

sabato 1 settembre 2012

Unico vincolato all'interpello

La compilazione del quadro relativo alla operatività delle società di capitali e di persone (esclusa la società semplice) non è influenzato, per quest'anno, dalla perdita sistemica, trattandosi quest'ultima di una ipotesi di inoperatività fiscale in vigore dal periodo d'imposta successivo a quello in corso al 17 settembre 2011. 
Tuttavia, le eventuali cause di esclusione per il periodo d'imposta 2011 sono comunque rilevanti per evitare alle società in perdita sistemica di determinare gli acconti per l'anno 2012 sulla base del reddito minimo (agenzia delle Entrate circolare 23/E/2012).

Le rate non fermano il sequestro preventivo

In caso di accertamento, l'accordo con l'erario per il versamento a rate dell'Iva dovuta non mette al riparo dall'applicazione di misure di prevenzione in campo penale tributario. Nello specifico, la contestazione del mancato versamento dell'Iva dovuta (ex articolo 10 ter Dlgs 74/2000) comporta la possibilità di sequestro preventivo (finalizzato alla confisca per equivalente) anche in presenza di un accordo col Fisco per un versamento rateale (ex articolo 3bis del Dlgs 462/97).

RIFORMA LAVORO: MODIFICHE LAVORO ACCESSORIO OCCASIONALE

L’argomento del titolo è trattato dal comma 32 dell’art.1 della legge di riforma n.92/2012, che, mancando diversa indicazione nel provvedimento, entra in vigore dal 18.7.2012, provvedendo in primo luogo  a sostituire l’originario art. 70 del del decreto legvo n.276/03 con un nuovo testo, i cui contenuti   vengono di  seguito  riportati: