PRESENTAZIONE BLOG


Il blog dello Studio Stara nasce con l'intento di condividere con i clienti dello Studio le notizie, ma anche gli approfondimenti fiscali di maggiore interesse, che possano essere utili per le imprese e i professionisti. I post evidenziano quotidianamente la rassegna stampa del settore, ma anche le circolari interne dello Studio e indirizzate periodicamente ai clienti.

Lo Studio STARA fornisce chiarimenti e/o informazioni sui contenuti di maggiore interesse pubblicati nel blog esclusivamente ai clienti dello Studio. Non fornisce, di conseguenza, nessun servizio consulenziale, sui contenuti del Blog, a terzi che non siano clienti dello Studio.

E' possibile postare quesiti, su argomenti trattati dal blog, che saranno trattati se lo Studio li riterrà di interesse generale.

Avvertenze Legali: questo blog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base dei contributi di aggiornamento professionale occasionalmente elaborati e/o prelevati da siti specialistici in materia fiscale. Non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7 marzo 2001. Tutti i post riportano la fonte compreso il nome dell’autore. Tutti i testi dei provvedimenti pubblicati, anche mediante link, non sono ufficiali; si declina, pertanto, ogni responsabilità per eventuali inesattezze. Nonostante i contenuti delle pagine del blog dello Studio STARA, siano soggetti a periodici aggiornamenti e verifiche, possono comunque verificarsi errori e/o omissioni. Tutti gli articolio di rassegna stampa pubblicati, comprese le circolari e gli approfondimenti dello Studio sono predisposti con il massimo scrupolo, ma l'utilizzatore è sempre tenuto a controllarne l'esattezza.

STUDIO STARA

Consulenza contabile e fiscale - Dott. Stefano Stara, Rag. Marcello Stara, Rag. Marco Stara, Rag. Laura Perniciano
Costituzione di società, contabilità e bilanci, ristrutturazioni aziendali, liquidazioni aziendali, operazioni straordinarie: fusioni, scissioni, conferimento e scorporo di aziende o rami di azienda, trasformazioni, acquisto o cessione d’azienda, servizi di domiciliazione di società italiane ed estere.

Consulenza di direzione e strategica - Talent S.r.l., Dott. Elio Masala, Dott. Stefano Stara, Dott. Roberta Desogus, Dott. Elisabetta Campus
Implementazione di sistemi di contabilità industriale e/o analitica, sviluppo di business plan, sviluppo ed implementazione di sistemi di controllo di gestione, sistemi di Budgeting e Reporting, assistenza in materia di finanziamenti agevolati, servizi di tutoraggio nella fase di start up aziendale, servizi di supporto alla formazione professionale continua.

Servizi contabili per le imprese e i professionisti - Elabordati - Servizi Contabili per le imprese
Servizi ed elaborazione dati contabili per imprese e professionisti, servizi telematici per avvio di attività produttive e commerciali, comunicazioni telematiche per l'inzio, la variazione e la cessazione delle attività aziendali presso Ufficio iva e Camera di commercio, implementazione di sistemi informativi aziendali.

sabato 27 gennaio 2018

Tutti gli obblighi per gli organi in carica

Il legislatore non ha accompagnato le novità sulla governance delle società cooperative con una disciplina transitoria, cosicché si pone il tema della tempistica per le modifiche statutarie occorrenti a fronte delle nuove norme e della sorte degli organi in carica che abbiano caratteristiche non più rispondenti alla nuova disciplina.

Coop, il Mise spinge i nuovi cda

Gli ispettori devono invitare le società a convocare l’assemblea per aggiornare la governance

Lettere sulle attività estere «viziate» da dati indebiti

Nel Crs anche le informazioni sui rapporti intestati a intermediari.

In «CU» anche le locazioni brevi

La certificazione unica (CU) - i cui modelli e le relative istruzioni di compilazione definitivi sono disponibili nel sito internet delle Entrate - a partire dall’attuale versione, presentano un nuovo quadro denominato «certificazione redditi - locazioni brevi».

lunedì 22 gennaio 2018

Dismissione dei beni aziendali obsoleti: procedura

La dismissione di beni di imprese e professionisti deve seguire un preciso iter al fine di evitare la presunzione fiscale di cessione. Di seguito tutte le informazioni utili per la dismissione di beni obsoleti, anche con procedura semplificata, per beni di valore non superiore a €. 10.000.

venerdì 19 gennaio 2018

Semplificati, deduzione legata all’Iva

Le fatture 2017 annotate nel 2018 possono avere effetti su costi e spese
L’elasticità concessa dall’agenzia delle Entrate in ordine alle modalità di esercizio della detrazione dell’Iva, relativa alle fatture di acquisto per le operazioni effettuate nel 2017, deve essere coordinata con i criteri di deducibilità del costo per le imprese minori in regime di contabilità semplificata (circolare 1/E/2018).

giovedì 18 gennaio 2018

Per i dati sulle liquidazioni correzione nel modello 2018

La dichiarazione annuale Iva è il veicolo più veloce per correggere le comunicazioni delle liquidazioni periodiche. Lo precisa a chiare lettere l’agenzia delle Entrate con gli alert inviati a partire da metà dicembre ai contribuenti Iva in odore di omissioni o errori. 

Rifornimenti con e-fattura

L’esonero dei corrispettivi resta in vigore solo per i rapporti con i privati

Più tempo per la detrazione Iva

Diritto esercitabile in possesso della fattura e con imposta esigibile

mercoledì 10 gennaio 2018

Noleggio auto, i nuovi limiti nelle dichiarazioni 2018

Per gli agenti di commercio, dal 2017, è aumentato del 43% il limite massimo del costo del noleggio puro delle autovetture, su cui calcolare l’80%, cioè la quota deducibile fiscalmente. 
L’aumento da 3.615,20 a 5.164,57 euro, introdotto dalla legge di Stabilità 2017, ha voluto estendere anche al noleggio il trattamento di favore che gli agenti hanno sull’acquisto delle autovetture. 
Per la loro acquisizione, infatti, il limite fiscale per gli agenti e i rappresentanti è di 25.822,84 euro (su cui calcolare l’80%), proprio il 43% in più rispetto al limite previsto per le altre imprese (18.075,99 euro, su cui calcolare il 20%).

Mai più retribuzioni in denaro contante Divieto dal 1° luglio

Sarà in vigore dal 1° luglio 2018 l’obbligo per i datori di lavoro e committenti privati di provvedere al pagamento delle retribuzioni con modalità e forme che escludano l’uso del contante

martedì 9 gennaio 2018

LIQUIDAZIONE PERIODICA IVA ERRATA O OMESSA: SI CORREGGE NEL QUADRO VH

Con la pubblicazione delle istruzioni, attualmente in bozza, relative alla Dichiarazione IVA 2018 diventa più chiaro il quadro delle normative che regolano le diverse possibilità concesse al contribuente per regolarizzare una comunicazione periodica delle liquidazioni IVA che non risulta essere stata trasmessa correttamente nei termini. 

giovedì 4 gennaio 2018

Avvio a rilento per la fatturazione elettronica tra privati

Sono solo 72.000 le fatture elettroniche consegnate da gennaio a fine agosto 2017 dal Sistema di Interscambio a soggetti cessionari privati.

Fatturazione elettronica e servizio gratuito dell' ADE in ambito di fatturazione elettronica B2B E B2G

Così come previsto dall’art.1 primo comma del Decreto Legislativo 5 agosto 2015 n.127, dal 30 giugno scorso l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione di tutti i soggetti passivi IVA il servizio gratuito di generazione, trasmissione e conservazione delle fatture elettroniche emesse nei confronti della PA e di clienti privati (imprese e professionisti), oltre che consentire la memorizzazione e la trasmissione dei dati dei corrispettivi.

Fattura elettronica pigliatutto

Le fatture elettroniche trasmesse attraverso il sistema di interscambio (Sdi) soddisfano completamente le esigenze di conoscenza dell'amministrazione finanziaria e rendono quindi superflua la trasmissione trimestrale dei relativi dati all'Agenzia delle entrate, semplificando l'adesione al regime telematico di cui all'art. 1 del dlgs n. 127/2015 (che implica, a sua volta, anche l'esonero dalla comunicazione trimestrale dei dati delle fatture).

mercoledì 3 gennaio 2018

Dichiarazioni 2018. Le novità della prima bozza: nel quadro VH solo le modifiche delle comunicazioni effettuate nell’anno Il modello Iva evita le liquidazioni

Il quadro VG deve essere utilizzato sia per l’opzione che per l’uscita dal consolidato.
Niente più indicazione delle liquidazioni Iva periodiche nel quadro VH, ove vanno solo riportatele eventuali modifiche delle comunicazioni effettuate durante l’anno, e opzione per la liquidazione Iva di gruppo attraverso il quadro VG. 
Queste due delle novità contenute nella bozza di dichiarazione Iva annuale 2018, relativa al 2017.

Manutenzione dei giardini. Scontato dall’Irpef il 36% delle spese sostenute per interventi relativi ad abitazioni L’incentivo verde anche in condominio

Per i pagamenti effettuati nel 2018 i soggetti Irpef (anche i condòmini) possono detrarre dall’imposta sui redditi, in 10 quote annuali costanti, il 36% delle spese documentate per gli interventi relativi alla «sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi», alla «realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili» o alla «progettazione e manutenzione» di questi interventi (articolo 1, commi da 12 a 16, della legge di Bilancio 2018). La spesa massima agevolabile è di 5mila euro per unità immobiliare a uso abitativo (comprensivo della relativa pertinenza), quindi, per un’abitazione l’importo massimo detraibile sarà di 1.800 euro.

Il bonus per gli infissi scende al 50% La stessa detrazione spetta anche per le caldaie a condensazione - La pratica va presentata all’Enea

La legge di Bilancio 2018 ha prorogato al 31 dicembre 2018, con qualche importante eccezione, le detrazioni Irpef e Ires del 65% per gli interventi sul risparmio energetico “qualificato”, in quanto ha ridotto al 50% il bonus per l’acquisto e posa di finestre comprensive di infissi, di impianti di climatizzazione invernale con generatori a biomasse e di schermature solari.
In quest’ultimo caso, è stata diminuita da 60mila euro a 30mila euro anche la detrazione massima possibile. Per la riqualificazione energetica di parti comuni condominiali il bonus del 70% e 75% rimane invece sino a fine 2021, senza variazioni.

Scheda carburante. Legge di bilancio. L’esonero può valere fin da ora in via facoltativa - Per gli esercenti scatta il parallelo obbligo della e-fattura

Schede carburanti subito in soffitta.

Lo spesometro slitta al 30 settembre

La legge di Bilancio 2018 , la 205/2017, sposta la scadenza per la trasmissione dei dati delle fatture (spesometro) relativamente al secondo trimestre o primo semestre 2018 al 30 settembre in luogo del 16 settembre. Questa norma è contenuta nel comma 932 dell’articolo 1 della legge 205/2017.

Guida alla manovra. L’Agenzia potrà sospendere fino a 30 giorni l’esecuzione in caso di presunte irregolarità Sospese le compensazioni dubbie

Le Entrate dovranno definire i criteri di attuazione e le modalità di controllo.
Dal 1° gennaio 2018 entra in scena un rischio di blocco sugli F24 presentati con compensazioni di crediti e debiti. È quanto prevede il comma 990 dell’articolo 1 della legge 205/2017, che ha modificato l’articolo 37 del decreto legge 223/2006 inserendo il comma 49-ter.